L’utilizzo dei prodotti chimici per la pulizia


Indossare i dispositivi di protezione adatti

La scelta dei dispositivi di protezione adatti dipende fondamentalmente dai tipi di detergenti e disinfettanti utilizzati. La normativa sulle sostanze pericolose disciplina l'utilizzo di prodotti etichettati rispetto ai prodotti di pulizia di uso comune. Il dosaggio dei prodotti è un momento critico, perché si lavora con sostanze concentrate.

I dispositivi di protezione individuali variano a seconda del prodotto utilizzato e della sua etichetta. Tra i dispositivi di protezione individuali vi sono:


Occhiali protettivi

Gli occhi devono essere protetti soprattutto durante il dosaggio delle sostanze pericolose, perché anche un breve contatto può provocare danni irreversibili e la perdita della vista.


Guanti protettivi

A seconda del prodotto utilizzato può essere necessario utilizzare guanti protettivi speciali durante il dosaggio. Maggiori informazioni sono contenute nella scheda tecnica di sicurezza, nelle istruzioni per l'uso o nell'etichetta


    Abbigliamento e calzature da lavoro

    Per la pulizia indossare abiti da lavoro chiusi (ad es. pantaloni lunghi, abbinati alla giacca di pulizia VERMOP) e scarpe da lavoro chiuse dietro. Cosi ci si protegge da eventuali lesioni provocate da macchinari di pulizia pesanti e si fa una buona impressione sul cliente.  


    Assicurare una buona areazione

    Quando si utilizzano sostanze pericolose è necessario assicurare una buona areazione.


    Usare acqua fredda

    L'acqua calda (a temperature oltre i 30°C) distrugge non solo il prodotto detergente o disinfettante, ma rovina anche la mano sotto al guanto. Il calore apre i pori, consentendo la penetrazione di microorganismi, sporco e altro negli strati più profondi dell'epidermide.


    Aggiungere il prodotto all'acqua e non viceversa

    Possibili pericoli della formazione di schiuma.

    Dal punto di vista della sicurezza sul lavoro è molto diverso se schizzi di prodotto concentrato (acqua nel prodotto) o di soluzione diluita (prodotto nell'acqua) penetrano negli occhi.


    Dosare il prodotto chimico in modo giusto

    Riempire sempre per primo il secchio con acqua fredda. Dopo dosare il prodotto chimico in base alle indicazioni del produttore (ad. es. con un recipiente graduato o tappo dosatore) e versarlo. Si evita cosi la formazione di troppa schiuma.

    Non utilizzare mai acqua calda – potrebbe reagire in modo inaspettato con il prodotto chimico per pulizia. I detergenti moderni sono concepiti per l’uso con acqua fredda!


    Utilizzare contenitori originali

    Non utilizzare bottiglie diverse o di bevande per i detersivi. Il contenuto deve corrispondere a quanto indicato sulla bottiglia del prodotto.


    Non mischiare mai i prodotti

    Mischiando i prodotti a caso, questi perdono la loro efficacia. Alcuni componenti possono inoltre formare gas velenosi, ad es. le miscele di acidi (detergenti sanitari, anti-calcare) con prodotti contenenti cloro (anti-muffa, candeggina). Il gas cloro risultante è velenoso.